Viaggio nel pianeta MIDI – puntata 5

Un messaggio MIDI è costituito da una sequenza di byte. Vi sono due tipologie di byte: lo status byte e il data byte.

Lo status byte definisce il comando MIDI e quindi rappresenta il tipo di informazione (nota suonata, volume, pitch bend, ecc.) che una master o un sequencer può inviare agli slave presenti nel network. Qualora il messaggio sia di canale, nello status byte è indicato anche il canale su cui viaggia il messaggio stesso.

Il data byte rappresenta invece il valore del comando espresso nello status byte.

Nella serialità della trasmissione MIDI lo status byte precede sempre il o i data byte. La distinzione tra status e data byte è nel primo bit significativo: lo status inizia sempre con un 1 mentre il data con lo 0.

Dopo il primo bit, lo status byte utilizza i successivi 3 bit per definire la tipologia o categoria del messaggio.

Come vedremo a breve i messaggi di Control Change sono in realtà un’ampia categoria di messaggi che utilizzano il primo data byte per individuare il messaggio e un secondo data byte per rappresentarne il valore. I messaggi di sistema invece sono rappresentati nei 4 bit che completano lo status byte.

Quando siamo in presenza di messaggi di canale, i 4 bit rimanenti dello status byte rappresentano i canali MIDI.

Se il messaggio invece è di sistema, i 4 bit finali rappresentano i possibili messaggi.

La struttura di un data byte prevede 7 bit (e pertanto 128 combinazioni) tutti dedicati a rappresentare un valore.

I messaggi MIDI si dividono in due grandi categorie: Channel Voice Message (messaggi di Canale) e System Message (messaggi di sistema). I primi possono essere indirizzati su uno dei 16 canali MIDI e sono divisi a loro volta in Voice Message e Mode Message. I secondi non contengono informazioni di canale ma sono indirizzati globalmente all’intero sistema di strumenti collegati nel nostro network musicale e si dividono in Common Message, Real Time Message ed Exclusive Message.

Puntata 6

L’inizio di questo viaggio

Annunci

Informazioni su silviorelandini

sound designer, docente di tecnologie musicali, direttore iitm
Questa voce è stata pubblicata in protocollo MIDI e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Viaggio nel pianeta MIDI – puntata 5

  1. Pingback: Viaggio nel pianeta MIDI – puntata 4 | tecnologiamusicale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...