L’utilizzo di alcuni plugin in Sibelius aiutano a realizzare gruppi irregolari complessi. Un esempio (parte 2 di 2)

Stiamo realizzando il seguente esempio musicale (precedente articolo).

esempio

e come ultima azione abbiamo inserito il primo gruppo irregolare.

022

Ora possiamo aggiungere le due note successive.

023

Per la seconda parte della misura possiamo agire anche in maniera diversa: invece che scrivere il tutto con la stessa procedura possiamo selezionare e copiare il passaggio musicale utilizzando la funzione repeat che viene attuata premendo il tasto [R]. Per selezionare il passaggio musicale c’è una piccola difficoltà in quanto la selezione deve essere estesa ai due righi. Per prima cosa selezionate il passaggio del rigo superiore cliccando sulla prima nota e con lo [shift] premuto anche sull’ultima.

024

Per estendere la selezione anche al rigo inferiore premete semplicemente il tasto [freccia giù].

025

Premendo [R] si ripete il passaggio musicale sulla seconda parte della misura.

026

Ovviamente occorre effettuare delle correzioni. Partiamo dalla prima nota del gruppo irregolare che dobbiamo correggere in Si: poichè è costituita da due note sovrapposte prima si corregge una voce e poi l’altra.

027028

Correggiamo ora le note che si trovano sul rigo di basso (selezionandole e modificandole).

029

Proseguendo con la correzione del rigo di violino notiamo che c’è un cambio di chiave per cui premendo [Q] apparirà la sezione del nastro dove sarà possibile fare la scelta della chiave di basso.

039

Si seleziona la chiave e la si colloca nella posizione desiderata. Ma qui avremo una bella sorpresa perchè l’inserimento di chiave terrà conto della metrica.

031A questo punto occorrerà effettuare un compromesso, selezionare la chiave e tirarla indietro e poi correggere le prime due note anche se queste risulteranno essere in chiave di violino all’ascolto.

032033

Correggiamo tutte le note successive costituenti il gruppo irregolare.

034

Ora dobbiamo inserire il cambio di chiave (da basso a violino) utilizzando il precedente metodo.

035

Per prima cosa correggiamo le ultime due note, trasformando la penultima nell’altezza e nel valore corretto rimuovendo anche l’articolazione puntata (basta ricliccare sul pulsante apposito presente nel tastierino numerico) e aggiungendo quella accentuata.

036

Ovviamente c’è un problema di vicinanza e occorre fare spazio tra le note e la chiave per rendere tutto più intellegibile. Con l’ultima nota selezionata, andate sul nastro Home e cliccate sul pulsante Proprietà.

037

Nella finestra che si apre (che può essere “ancorata” alla posizione cliccando sul piccolo pulsante in altro a sinistra che raffigura una piccola puntina) possiamo agire sul valore di X per cui se aggiungiamo valori positivi la nota selezionata si sposta verso destra, verso sinistra nel caso di valori negativi.

038

039

Spostata la nota, si seleziona la chiave e la si sposta verso destra (parte già da valori negativi).

040

La misura, dal punto di vista delle note, è ora completa.

041

Per la realizzazione delle linee tratteggiate, premendo il tasto [L] possiamo selezionare la linea tratteggiata tra quelle disponibili.

042

Scelta la linea si clicca nella misura e la si inclina ed allunga quanto basta.

043

Per realizzare la spezzata ci occorre un’altra linea.

044

Possiamo lasciarla così come appare, ma se vogliamo avvicinarle occorre eliminare il layout magnetico di una delle due (funzione che impedisce qualunque forma di sovrapposizione tra oggetti). Possiamo selezionare la seconda inserita e premendo con il pulsante destro rimuovere l’opzione sul layout magnetico.

045

Ora sarà possibile avvicinare le due linee utilizzando i tasti freccia.

046

Non sarà complicato completare la misura per cui lascio a voi l’onere.

Annunci

Informazioni su silviorelandini

sound designer, docente di tecnologie musicali, direttore iitm
Questa voce è stata pubblicata in Software e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...