Il Trautonium e il Mixtur Trautonium

Prima della nascita dei sintetizzatori erano piuttosto numerosi coloro che sperimentavano le possibilità di produrre suoni nuovi attraverso strumenti elettromeccanici, elettronici. A Berlino intorno alla fine degli anni ’20 del XX secolo il pioniere della musica elettronica tedesca,  Friedrich Trautwein realizzò uno strumento elettronico monofonico chiamato Trautonium.

0913c277c1fonte

trautoniumfonte

Nello stesso anno Trautwein collaborò con la classe di composizione di Paul Hindemith presso l’Accademia Musicale di Berlino dove il direttore, Georg Schünemann, aveva avviato il tentativo di indirizzare gli studi musicali di composizione anche verso il cinema e la radio avvalendosi di strumentazioni meccaniche ed elettriche.

Schermata 02-2456716 alle 10.46.59La classe di P. Hindemith e F. Trautwein. fonte

Grazie ad Hindemith, Trautwein incontra Oskar Sala, un giovane studente della classe di Hindemith che affascinato dal lavoro di Trautwein ne diventa assistente.

Il 20 giugno 1930 Sala e Hindemith tennero un concerto pubblico presso il Berliner Musikhochschule Hall dal titolo Neue Musik Berlin 1930 dove eseguirono composizioni per il nuovo strumento di Trautwein. Hindemith scrisse numerose composizioni per il Trautonium.

L’interesse fu tale che la Telefunken si dimostrò favorevole alla commercializzazione dello strumento. Sala e Trautwein lavorarono insieme dal 1933 al 1935 per produrre quindi il Volkstrautonium.

800px-Volkstrautonium_MIMfonte

Nel 1935 Sala costruì un “Radio-Trautonium” e nel 1938 anche un modello portatile chiamato “Konzerttrautonium”. E’ possibile vedere gli schemi di costruzione e numerose immagini al seguente link.

Inizialmente il suono del Trautoniun veniva prodotto attraverso un Relaxation Oscillator in grado di produrre un suono con una forma d’onda molto simile alla dente di sega. Successivamente venne utilizzato il Thyratron ed infine il Transistor.

Nel 1948 Sala creò un’evoluzione dello strumento chiamato Mixtur-Trautonium che venne presentato in pubblico solamente nel 1952.

462px-Mixtur_Trautoniumfonte

Lo strumento aveva la possibilità di produrre subarmonici ed iperoni. Il compositore tedesco Harald Genzmer compose il Concerto Per Mixtur-Trautonium e Grande Orchestra.

Sala lavorò a numerose colonne sonore utilizzando il Mixtur-Trautonium. La sua più famosa partecipazione fu nel film Birds (1963) di Alfred Hitchcock.

Oskar_Sala_Remi_Gassmann_Alfred_Hitchcock

In questo bellissimo documentario possiamo vedere Sala al lavoro nella realizzazione di colonne sonore mostrando come era possibile realizzarle.

Ecco un ritratto di Oskar Sala e subito dopo il suo “Elektronische Impressionen”

Ecco un’evoluzione dello strumento nel 1985.

476px-MIM_Mixtur-Trautonium_CN5834fonte

La Doepfer produsse una variazione per un modello da suonare come un sintetizzatore.

401px-Ear_group_2_@_AHBA2005fonte

In ultimo segnalo per un approfondimento il seguente articolo.

Annunci

Informazioni su silviorelandini

sound designer, docente di tecnologie musicali, direttore iitm
Questa voce è stata pubblicata in Musica Elettronica, Storia, Tecnologie Musicali e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...